Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Leonardo Lamma morto a Corso Francia, analisi su telecamere e sentiti testimoni: possibile perizia sul manto stradale

Il manto stradale, secondo l'avvocato dei familiari della vittima, sarebbe stato riparato subito dopo l'incidente

Lunedì 11 Aprile 2022
Leonardo morto a Corso Francia, analisi video e sentiti testimoni: possibile perizia sul manto stradale

Il pm potrebbe disporre una perizia per analizzare lo stato del manto stradale di Corso Francia a Roma dove Leonardo Lamma ha perso la vita giovedì scorso in un incidente con la sua moto. Al momento sono in corso le analisi sulle immagini di due impianti di videosorveglianza presenti sul posto che potrebbero aver ripreso il momento dello schianto. Come riferisce la Polizia di Roma Capitale, sarebbero stati sentiti anche una decina di testimoni che quel giorno hanno chiamato i soccorsi. Il manto stradale, secondo l'avvocato dei familiari della vittima, sarebbe stato riparato subito dopo l'incidente.

«Stiamo svolgendo una contro-indagine: ci risulta che il problema c'era da diversi giorni e non era stato risolto ma soltanto rattoppato, tant'è che il ragazzo vola letteralmente dalla moto» afferma Massimiliano Capuzi, l'avvocato della famiglia della vittima. «L'intervento di spianamento viene fatto guarda caso, proprio dopo l'incidente. Un intervento che comunque si doveva fare, sia chiaro, per evitare altre vittime», aggiunge. 

 

Ultimo aggiornamento: 17:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA