Maddalena Urbani morta per overdose, l'amica: «Poteva essere salvata, non hanno voluto i soccorsi»

Martedì 30 Marzo 2021 di Alessia Marani
Maddalena morta per overdose, l'amica: «Poteva essere salvata, non hanno voluto i soccorsi»

Maddalena Urbani si poteva salvare. Si era sentita male già venerdì sera e aveva trascorso tutta la notte «respirando male e rantolando», dodici ore di agonia prima di morire stroncata da una sospetta overdose tra le braccia dell’amica Carola sabato mattina nella casa dove Abdul Aziz Rajab, un trafficante di droga siriano di 64 anni, stava scontando i domiciliari. Con il sospetto che sia stata anche stuprata. L’uomo da ieri, dopo essere stato...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 31 Marzo, 09:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA