Agguato all'asilo alla Magliana, «Stai attento che ti sparano»: Andrea e il consiglio ignorato

ARTICOLI CORRELATI
di Paolo Chiriatti e Camilla Mozzetti

  • 4
«Lui diceva di avere un'impresa di videosorveglianza ma noi lo sapevamo perché lo conosciamo da quando Andrea era un ragazzino che faceva la vita qui a Magliana e gliel'avevamo anche detto: qualcuno che ti spara prima o poi lo trovi». Hanno da poco finito di pranzare nel bar Seventeen di via della Scarperia, quattro amici di vecchia data di Andrea Gioacchini, freddato ieri da 4 colpi di pistola di fronte all'ingresso dell'asilo nido Mais e Girasole. Chiedono come sta e se riuscirà a salvarsi ma non si...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 11 Gennaio 2019, 08:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP