Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, banditi assaltano l’hotel: messi in fuga dalle miss concorrenti del concorso

Mercoledì 23 Dicembre 2020 di Camilla Mozzetti
Roma, banditi assaltano l hotel: messi in fuga dalle miss concorrenti del concorso

Un po’ bellezze mozzafiato un po’ Charlie’s Angels in salsa romana abili a mettere in fuga un gruppo di rapinatori. Destino insolito per le concorrenti di Miss Universo che lunedì notte, una volta tornate in albergo ancora in equilibrio su tacco 12 e fasciate da bellissimi e luccicanti vestiti hanno fatto fuggire almeno quattro malviventi che stavano provando ad entrare nell’“Oly hotel” in via del Santuario Regina degli Apostoli non lontano dalla Basilica di San Paolo.

Roma, banda dei rapinatori vestiti da finte Befane: colpi in due supermarket, presi 3mila euro

LA DINAMICA

Tutto inizia intorno alle 3 del mattino quando le ragazze con alcuni componenti dello staff del concorso, compreso il patron Marco Ciriaci, si trovano ancora nella hall al termine della registrazione che ha portato a consacrare come bellezza italiana (pronta ora a volare a Las Vegas per l’ultima tappa mondiale) la siciliana Viviana Vizzini. Il concierge dell’hotel esce per concedersi una pausa sigaretta quando d’improvviso inizia a urlare. È allora che le ragazze invece di fuggire, si alzano dalle comode poltrone e dagli accoglienti sofà e insieme iniziano a correre verso l’entrata come se le loro scarpe fossero delle comodissime sneakers. Arrivate alla porta scorrevole si trovano davanti questa scena: almeno quattro uomini tutti a volto coperto che avevano divelto la sbarra dell’ingresso e stavano provando a entrare. In coro hanno iniziato a urlare mentre alcuni membri dello staff del concorso hanno allertato le forze dell’ordine. I malviventi sono fuggiti dopo che le ragazze schierate una al fianco dell’altra avevano creato una sorta di muro invalicabile. «È stato incredibile - hanno raccontato ai loro genitori le giovanissime concorrenti che sono arrivate a Roma da tutta Italia - stavano provando ad entrare nell’hotel, erano tutti a volto coperto con dei passamontagna scuri, sembrava un film». E invece era la realtà. Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia Eur diretti dal maggiore Fabio Manzo ma al loro arrivo i rapinatori si erano già dileguati, messi in fuga dalle giovanissime concorrenti di Miss Universo.

Roma, rapinano e picchiano donne e anziani al bancomat in zona Appio: arrestate due rom di 15 e 19 anni

LE INDAGINI

Al momento due le ipotesi degli investigatori: la prima è che il gruppo di malviventi, forse convinto che l’albergo fosse vuoto o comunque che i pochi ospiti fossero già a quell’ora nelle loro camere, avesse intenzione di rapinare lo sportello bancomat che si trova proprio all’ingresso dell’hotel. Di fatto gli arnesi che almeno due uomini tenevano in mano come hanno poi raccontato le aspiranti miss lo confermerebbe. L’altra è che dopo aver saputo che nella struttura avrebbe alloggiato lo staff di un concorso come appunto quello di Miss Universo, i malviventi fossero convinti di andare incontro a un bottino ghiotto: oltre al bancomat avrebbero potuto agguantare preziosi e oggetti di valore delle ragazze.

LE IMMAGINI

I carabinieri hanno in mano le registrazioni dell’impianto di videosorveglianza dell’hotel e hanno acquisito anche i filmati delle videocamere di Roma Capitale che si trovano in strada. Tutte le immagini sono ora al vaglio per cercare di risalire alle vetture - almeno due le auto di grossa cilindrata denunciate dalle miss - e così ai proprietari e al percorso fatto dai malviventi durante la fuga. Per loro del tutto inaspettata. 

Roma, un boato a Trastevere: smurato il bancomat vicino al commissariato

Ultimo aggiornamento: 09:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA