Roma, madre e figlio trovati morti in casa: nessuno li aveva più visti da Natale

Domenica 10 Gennaio 2021
L'arrivo dell'ambulanza

Dalla vigilia di Natale nel palazzo nessuno li aveva più visti. Erano "spariti", inghiottiti dal lockdown delle feste, dai tanti giorni rossi di reclusione causa Covid. Nessuno aveva più incontrato Miranda, un'anziana di 94 anni che abitualmente usciva per andare a fare la spesa e per comprare quello che serviva per accudire il figlio da tempo malato. Così stamattina alcuni vicini hanno dato l'allarme. Sul posto sono arrivati vigili del fuoco e polizia. Entrati nell'appartamento di via Olevano Romano, alla periferia di Roma, c'è stato il tragico ritrovamento. Madre e figlio erano entrambi morti. 

Coronavirus, Abruzzo ancora nella morsa del contagio: 60 positivi in una casa di riposo

La donna è stata trovata a terra nel soggiorno mentre il figlio di 68 anni era nel suo letto. Entrambi in pigiama. La polizia scientifica ha effettuato i rilievi nell'appartamento dove non sono stati trovati segni di effrazione e la porta era regolarmente chiusa dall'interno. Del caso si occupano i poliziotti del commissariato Tor Pignattara. Si ipotizza per entrambi la morte per cause naturali. Sui corpi non sono stati trovati segni evidenti di violenza. Dagli accertamenti effettuati nell'abitazione, gli investigatori non avrebbero trovato nulla di riconducibile a che fossero in cura per Covid. Le salme sono state affidate al medico necroscopo per stabilire le cause della morte. Madre e figlio sarebbero morti da giorni, tanto che da quell'abitazione qualcuno avrebbe sentito provenire cattivo odore. La donna era stata vista l'ultima volta la vigilia di Natale.

A quanto ricostruito, era lei ad uscire abitualmente per comprare ciò di cui avevano bisogno. Nonostante fosse anziana e cardiopatica, continuava ad occuparsi del figlio che sembra fosse malato di un grave disturbo psichico. Probabilmente la donna è deceduta ed il figlio, privo di cure e assistenza, è morto dopo. Quando pompieri e polizia sono entrati in casa si sono trovati di fronte a una situazione di degrado e solitudine. L'appartamento era in scarse condizioni igieniche e all'interno sono stati trovati tantissimi materiali accatastati. E l'episodio di oggi avviene a poche settimane di distanza dal ritrovamento dei due coniugi morti nella loro abitazione alla Cecchignola. Era metà dicembre quando furono ritrovati senza vita un ex carabiniere 67enne e la moglie. Anche in quel caso il decesso era avvenuto diversi giorni prima e l'allarme fu dato da un parente che non riusciva a mettersi in contatto con loro da circa una settimana.

Ultimo aggiornamento: 17:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA