Roma, donna tenta il suicidio da ponte Garibaldi: salvata dai carabinieri

La gente ha assistito al salvataggio della donna che voleva buttarsi da ponte Garibaldi
Fragile, sola, aveva lasciato la struttura di accoglienza ad Olbia, ed era arrivata a Roma ancora più confusa e spaventata.Così ha cominciato a passeggiare sulla banchina del Tevere, all'altezza di Ponte Garibaldi, pensando di lanciarsi dal ponte. Non riusciva a pensare ad altro: e ha chiamato il 112 minacciando di suicidarsi. La donna, una 56enne di Asti, affetta da depressione, è stata salvata dai carabinieri della compagnia Roma Centro. La donna si era allontanata volontariamente il primo settembre da una struttura di accoglienza a Olbia dove era ospitata da un po' di settimane. Ora è ricoverata all'ospedale Umberto I per esser sottoposta a visita psichiatrica e affidata alla sala operativa del Campidoglio.
Giovedì 5 Settembre 2019, 14:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP