Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ucraina, nata a Roma la bimba di una donna in fuga dalla guerra. «Auguri mamma Valentyna»

La donna era fuggita dal suo Paese subito dopo lo scoppio del conflitto ed è attualmente ospite di una famiglia di Tarquinia

Domenica 20 Marzo 2022
Ucraina, nata a Roma la bimba di una donna in fuga dalla guerra. «Auguri mamma Valentyna»

Sabato sera è venuta alla luce Glykeria, la bambina ucraina figlia della donna che a Roma la Asl 4 aveva preso in carico alla trentottesima settimana di gestazione attraverso l'open day organizzato lo scorso 8 marzo dal reparto di ginecologia, diretto dal dottor Alessandro Lena. La donna era fuggita dal suo Paese subito dopo lo scoppio del conflitto ed è attualmente ospite di una famiglia di Tarquinia.

 

Ucraina, nata a Roma la bimba di una donna in fuga dalla guerra

«Alla mamma Valentyna vanno i migliori auguri per la nascita della piccola. Il Servizio sanitario regionale è pronto ad accogliere e assistere chi fugge dalla guerra e questa nascita è una luce di speranza in questi giorni bui segnati dal conflitto» ha dichiarato l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. «Siamo felici per questa lieta notizia, per la famiglia di Valentyna e per le decine di profughi che stiamo accogliendo in questi giorni» ha concluso il Direttore generale della Asl Roma 4, Cristina Matranga.

Ultimo aggiornamento: 19:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA