Blitz dei vigili nella casa della serial killer dei gatti: il mistero di un micio sparito

Martedì 23 Marzo 2021 di Marco Pasqua
Blitz dei vigili dalla serial killer dei gatti: il mistero di un gatto sparito

Chi sperava che l'ordinanza della sindaca Raggi contro quella che è stata definita la serial killer dei gatti di via Lavinio, a San Giovanni, avrebbe scritto la parola fine ad un vicenda che va avanti da anni, si sbagliava. Perché ieri mattina, quando i vigili e la Asl si sono presentati nell'abitazione della donna, non hanno trovato nessun animale. Ma quella che potrebbe sembrare una buona notizia, in realtà, nasconde un giallo. Il giorno prima, infatti, i vicini di casa che seguono la vicenda, preoccupati che altri animali potessero soffrire o, peggio ancora, morire hanno notato che la donna ha gettato alcuni sacchi della spazzatura.

Da un foro, è uscita la sabbietta usata nella lettiera per gatti e nel cassonetto è stata trovata la stessa lettiera. Non solo. Qualche giorno prima dopo che la Raggi aveva emanato l'ordinanza, il 14 marzo era stata diffusa una foto di un micio dentro l'abitazione della serial killer. Sui social è allarme. Alcuni sostengono che quel micio sia stato dato in affidamento ad un amico. Altri e qui il dubbio è atroce temono che se ne sia sbarazzata in altri modi. Ma c'è di più: perché, si chiedono in molti, la donna si è liberata della lettiera il giorno prima del blitz dei vigili? Qualcuno l'ha avvisata di quella visita? Domande che, per ora, restano senza risposte.


marco.pasqua@ilmessaggero.it

Ultimo aggiornamento: 13:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA