Vaccini a Fiumicino, partito il centro Covid al Parco Leonardo: 3000 dosi al giorno

Giovedì 11 Febbraio 2021
Vaccini a Fiumicino, partito il centro Covid al Parco Leonardo: 3000 dosi al giorno

È attivo da questa mattina al «Leonardo da Vinci» di Fiumicino il nuovo Centro vaccini della Regione Lazio realizzato per la prima volta in uno scalo italiano, grazie alla collaborazione di Aeroporti di Roma e della Croce Rossa Italiana che gestirà l'inoculazione dei vaccini attraverso il suo personale sanitario. Nella prima giornata saranno somministrate 400 dosi del vaccino AstraZeneca destinate agli operatori sanitari tra i 18 e i 55 anni. La struttura di circa 1.500 metri quadri, interamente coperti e riscaldati, sarà in grado di somministrare fino a 3mila dosi di vaccino giornaliere quando opererà 24 ore al giorno. È stata allestita utilizzando una parte degli oltre 22mila metri quadri di superficie messi a disposizione da Aeroporti di Roma nel parcheggio Lunga Sosta, dove dallo scorso settembre è attiva l'area Drive-in per i test Covid-19, anche questa gestita dalla Cri. Il centro vaccinale funzionerà seguendo le indicazioni che verranno stabilite dalle autorità sanitarie, con accesso esclusivamente su prenotazione.

Covid, doppia mascherina «ferma il contagio del 96%». Ricerca Usa: così aumenta il filtraggio

Come per il centro di testing rapido, attivo nell'area «Arrivi» del Terminal 3 di Fiumicino e successivamente per l'avvio del più grande «drive-in» per test rapidi e molecolari del Lazio, anche questa struttura è stata realizzata grazie alla proficua collaborazione con Regione Lazio, Usmaf, Istituto Spallanzani, Croce Rossa Italiana e conferma come Aeroporti di Roma, fin dall'inizio della pandemia continui a garantire il massimo supporto possibile alle Istituzioni e al territorio. Adr, infatti, oltre ad aver messo a disposizione l'area, ha realizzato la progettazione, l'impiantistica interna e esterna, la pavimentazione dell'area e la relativa viabilità, i bagni esterni, i box di vaccinazione e il sistema di filodiffusione sonora. Il centro vaccinale di Fiumicino disporrà di 65 cabine, di cui 25 per l'inoculazione dei vaccini, 160 sedute nell'area di osservazione medica, un parcheggio auto di circa 330 posti. La struttura sarà anche dotata di servizi igienici, oltre ad essere disponibile un servizio di ristorazione. La nuova area dedicata alla somministrazione dei vaccini è facilmente raggiungibile dall'autostrada Roma- Fiumicino grazie anche a una segnaletica stradale dedicata e resterà aperta sette giorni su sette. L'area ad alto isolamento termico, è dotata anche di un innovativo tunnel per la decontaminazione e il rilevamento della temperatura. 

Covid a Padova, sindrome scatenata dal virus: undicenne grave in ospedale

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA