Covid Lazio, vaccini antinfluenzali fermati alla dogana: «Non sono sicuri»

Sabato 21 Novembre 2020 di Lorenzo De Cicco
Covid Lazio, vaccini antinfluenzali fermati in dogana: «Non sono sicuri»

Se decine di migliaia di romani non hanno ancora ricevuto il vaccino antinfluenzale è perché un grosso lotto d’importazione è stato bocciato ai controlli di qualità. La partita della ditta Sanofi è stata bloccata prima che arrivasse in Italia (e quindi alle Asl di Roma), dopo le verifiche di sicurezza dell’Agenzia del farmaco francese. Non è l’unico rovescio che ingolfa la macchina delle vaccinazioni nel Lazio: per un’altra partita di...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 22 Novembre, 13:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA