Vaccini Lazio, dal 18 luglio dosi anche a 12-16enni. D'Amato: «Tutti immunizzati prima dell'inizio della scuola»

Martedì 6 Luglio 2021
Pfizer Lazio, aprono le prenotazioni per i giovani (12-16 anni). D'Amato: «Tutti vaccinati prima dell'inizio della scuola»

Sono aperte le prenotazioni per la fascia d'età 12-16 anni nel Lazio. L'obiettivo è quello di vaccinare i più giovani per garantire un rientro sicuro a scuola a settembre. Sarà iniettato il vaccino Pfizer, che prevede la doppia dose a distanza di 21 giorni l'una dall'altra nella Regione guidata da Nicola Zingaretti. Le prime somministrazioni potranno già essere fatte nella settimana tra il 18 e il 23 di luglio».

La variante Delta avanza nel Lazio, sul litorale è dominante. Da Ostia a Fregene, cluster tra i giovani

Vaccini e scuola, Lopalco: «Immunizzare studenti prima di settembre». Bianchi: «Chiederemo precisazione al Cts»

Vaccini Lazio, somministrazioni negli hub

La novità è che le iniezioni alla fascia 12-16 anni saranno effettuate negli hub vaccinali. Operazione che si era già verificata durante gli Open Day Junior, ovvero nelle giornate dedicate alla vaccinazione dei più giovani. «Abbiamo convenuto con la Segretaria Regionale della Fimp medici pediatri Teresa Rongai che in questa fase possono essere i pediatri a recarsi presso gli hub vaccinali – prosegue D'Amato –, mentre viene confermato che dopo la metà di agosto partiranno le vaccinazioni anche nei loro studi». Una decisione che è stata possibile «grazie all’operazione Delta, ovvero grazie alle anticipazioni dei richiami, nell’ambito delle disposizioni nazionali, che hanno reso disponibili dosi Pfizer per la fascia Junior». Nella fascia 12-16 anni sono state già effettuate oltre 50mila vaccinazioni. «Puntiamo ad arrivare al completamento prima dell’inizio del prossimo anno scolastico», ha concluso D'Amato.

 

Lazio la «prima regione per vaccini»

«Nel Lazio possiamo essere orgogliosi: siamo la prima regione italiana per i vaccini e il generale Figliuolo ci ha fatto i complimenti per il 92 per cento dei vaccinati sugli over 80». Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, durante una conferenza stampa. «Siamo una delle regione che ha avuto tra i più bassi tassi di mortalità - ha aggiunto Zingaretti -. Quindi, il Lazio è una regione che ha combattuto ed è stata di meno in zona arancione e rossa».

Ultimo aggiornamento: 7 Luglio, 12:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche