Segreti napoletani: San Giovanni a mare e il rituale del piombo

Domenica 23 Giugno 2019 di Andrea Ruberto con Marco Perillo
Segreti napoletani: San Giovanni a mare e il rituale del piombo

La chiesa di San Giovanni a mare ha origini antichissime. Probabilmente in origine parte di un complesso più grande, conserva al suo interno le tracce di secoli e secoli di storia. Ad accogliere i visitatori all’ingresso dell’edificio sacro troviamo Donna Marianna, detta «’a capa ‘e Napule», copia dell’originale ubicata sullo scalone di Palazzo San Giacomo. La scultura, di origine classica, sembrerebbe raffigurare le sembianze di Partenope, seducendo e ammaliando i devoti e i curiosi che varcano la soglia di questa antica chiesa. Ma ciò che rende realmente magico questo luogo sono gli antichi rituali ai quali è legato. Il 24 giugno infatti, durante la notte di San Giovanni, si svolgeva uno speciale rito. Un matrimonio con il mare, un ricongiungimento con Partenope. E non solo, tra i tanti rituali magici ce n’era un altro molto speciale: il piombo di San Giovanni.
 

Ultimo aggiornamento: 2 Agosto, 13:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA