Il Pantheon degli dèi, per Giove quanti eroi nella città perduta

di Vittorio Del Tufo

«Artemide pure, la rumorosa dea dal fuso d'oro, mai cedette all'amore d'Afrodite, dal dolce sorriso. Artemide, così come la natura, è ritrosa» (Omero). * * * Dalle profondità della terra al cielo sopra Partenope, dalle viscere di Neapolis al pantheon degli dei. C'è stato un tempo, ed è un tempo di cui non dovremmo disperdere la memoria, in cui l'Acropoli era il punto più alto della città: qui sorgevano templi pagani, si veneravano dei, si combattevano i...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 24 Febbraio 2019, 18:00 - Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio, 15:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP