Legato a un palo sul ponte dell'autostrada,
il cane Burt è salvo: ora cerca una casa

Mercoledì 13 Ottobre 2021 di Nicola Sorrentino
Legato a un palo sul ponte dell'autostrada, il cane Burt è salvo: ora cerca una casa

Era legato al palo del ponte dell'autostrada, abbandonato da chissà chi, a Nocera Inferiore, in via Montalbino Apostolico. È stato salvato per un caso "Burt", così è stato chiamato il cane privo di microchip e abbandonato la settimana scorsa a Nocera Inferiore, probabilmente dal suo padrone. Il cucciolo è stato affidato al canile e all'associazione zoofila nocerina, che attraverso un legale ha sporto denuncia e chiesto l'acquisizione di immagini provenienti da telecamere alle forze dell'ordine. L'obiettivo è individuare chi ha avuto l'idea di abbandonare il cane, per di più legato, senza possibilità di cibo e acqua. L'associazione, che da anni è impegnata alla salvaguardia di cani randagi, ha lanciato un appello ai residenti della zona, con la speranza di ottenere maggiori informazioni per individuare l'autore del gesto. Abbandonare un cane infatti è reato. "Burt" era in stato di sofferenza, quando è stato trovato. Sarà possibile adottarlo, una volta curato e messo in forza. Attraverso la responsabile dell'associazione, Gianna Senatore, l'ulteriore appello - nel caso di scoperta di cani randagi o abbandonati - di rivolgersi alla polizia municipale. Così come nel caso si assista all'abbandono di un animale, in diretta, di recuperare il numero di targa - qualora fosse possibile - del padrone, per poi segnalarlo alle forze di polizia. 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 13:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA