Abusi edilizi a Castellabate: scatta
l'ordinanza di demolizione del Parco

Abusi edilizi a Castellabate: scatta l'ordinanza di demolizione del Parco
di Antonio Vuolo
Venerdì 4 Novembre 2022, 17:18
2 Minuti di Lettura

Abusi edilizi nel cuore del Parco del Cilento. I carabinieri forestali della stazione Parco di Castellabate, agli ordini del maresciallo Giovanni Saviello, sono intervenuti in località Annunziata, dove hanno appurato una serie di irregolarità. I carabinieri forestali hanno accertato la realizzazione di opere di demolizione di un vecchio manufatto in pietra con ricostruzione dello stesso con una struttura allo stato grezzo in cemento armato.

Video

Nello specifico, il proprietario aveva realizzato fondazioni, travi, pilastri, il primo solaio e un muero di contenimento. Inoltre, i carabinieri hanno accertato che l’area di scavo ha provocato la modificazione della conformazione dell’area esterna. Complessivamente, la nuova struttura ha una superfice di 120 metri quadri e lo scavo ha interessato un volume di circa 90 metri cubi. Tutte le opere sono state realizzate in assenza del necessario nulla osta in un’area inserita in una Zona D della perimetrazione definitiva del Parco.

Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni ha disposto l’ordine di abbattimento delle opere abusive arrivate da parte del direttore del Parco. Qualora il proprietario non dovesse procedere all’eliminazione degli abusi edilizi, l’Ente con sede a Vallo della Lucania avvierebbe la procedura in danno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA