Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Abusi edilizi in un hotel in Costiera,
denunciato il proprietario di Maiori

Sabato 12 Marzo 2022
Abusi edilizi in un hotel in Costiera, denunciato il proprietario di Maiori

Le Fiamme Gialle di Salerno hanno sequestrato, sul litorale del comune di Maiori, al sequestro di due locali adibiti a sala ristorazione di una struttura ricettiva alberghiera, realizzati in un'area sottoposta a vincolo paesaggistico, per violazioni alla normativa ambientale ed edilizia.

I militari hanno riscontrato la presenza di due strutture, destinate a servizio ristorazione in assenza dei titoli autorizzativi/concessori, in violazione alle norme in materia edilizia, ambientale e paesaggistica.

Il nuovo fenomeno, si inserisce in una lettura 'elusivà del Decreto Rilancio, dove viene data la possibilità ai cittadini e alle imprese di effettuare interventi, anche edilizi al fine di ottemperare le misure di sicurezza prescritte per far fronte all'emergenza sanitaria da Covid-19, che viene abusivamente interpretato, facendo sì che chiunque si senta libero di realizzare volumetrie sfuggendo alle autorizzazioni di natura paesaggistica a tutela di quel tratto di costa, riconosciuto come Patrimonio dell'umanità dall'Unesco, che è la costiera amalfitana. L'attività, nata da una segnalazione ad opera di una unità navale del Corpo effettuata durante una navigazione operativa, si è conclusa con il sequestro dei due locali e la denuncia del proprietario dell'hotel, per la realizzazione di costruzioni abusive. 

Ultimo aggiornamento: 19:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA