Abusivismo edilizio, manufatto
sequestrato a Montecorice

Mercoledì 22 Settembre 2021 di Antonio Vuolo
Abusivismo edilizio, manufatto sequestrato a Montecorice

Un immobile in corso di costruzione, a Montecorice, nel cuore del Parco del Cilento, senza i titoli abilitativi necessari. A scoprirlo sono stati i militari forestali di Castellabate, agli ordini del comandante Giovanni Saviello, che hanno così sottoposto a sequestro preventivo l’immobile realizzato in località Mainolfo.

La proprietaria è stata denunciata alla Procura della Repubblica del Tribunale di Vallo della Lucania per i reati di realizzazione di opere edilizia in assenza del permesso di costruire, in assenza dell’autorizzazione paesaggistica, in assenza del nulla osta dell’ente Parco e deturpamento di bellezze naturali. I militari forestali, durante l’attività investigativa, hanno scoperto, infatti, che di recente erano state realizzate delle opere edilizie, pur essendo il permesso scaduto nel 2015.

Inoltre, hanno scoperto anche la realizzazione di un canaletta in cemento, sempre senza titolo autorizzato, costruita all’interno di un vallone di proprietà demaniale. Tale attività rientra nell’ambito dei controlli finalizzati alla prevenzione e repressione degli illeciti di natura edilizia e paesaggistica condotte dal reparto carabinieri del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, guidato dal comandante Mario Guariglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA