Acque rosse nel canale, non c'è
inquinamento: pista scarichi killer

di Nico Casale

Presenza di metalli pesanti come il ferro, ma anche di cloro attivo, entro i limiti di legge, che fa ipotizzare che vi sia stato, a monte, un trattamento delle acque. E, poi, il riscontro di materiali grossolani e di solidi sospesi. In compenso, non c'è inquinamento di tipo biologico per quanto riguarda i parametri di Escherichia coli. Sono questi i risultati delle analisi dell'acqua del rigagnolo che sfocia, accanto al Fusandola, sulla spiaggia di Santa Teresa a Salerno. Ad incaricare un laboratorio accreditato e certificato è stato il consigliere comunale di opposizione, Gianpaolo Lambiase, sollecitato dai Figli delle Chiancarelle, per capire il perché di quel colore spesso rossastro e, soprattutto, per stabilire se quell'acqua che proviene dal canale possa essere o meno nociva per la salute dei cittadini.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 9 Agosto 2019, 10:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP