Addio a Italo Gallo,
grecista e papirologo

Addio al grecista Italo Gallo, noto
studioso di letteratura classica, autore di oltre 350 lavori che
spaziano dalla lirica arcaica alla tragedia, dalla commedia di
Aristofane e di Menandro agli scrittori dell'età ellenistica, da
Erodoto e Platone ai prosatori dell'età imperiale, dagli scrittori
tardo-antichi alla letteratura bizantina. Aveva 95 anni e i funerali
si sono svolti stamani nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù a Salerno.
Italo Gallo è stato docente di papirologia nell'allora nascente
Facoltà di Lettere dell'Università di Salerno dal 1969 e poi
professore ordinario di letteratura greca e direttore del Dipartimento
di Scienze dell'Antichità dell'Ateneo di Salerno. Dal 1980 al 1984 ha
insegnato all'Università di Napoli. Fino al 2005 Gallo ha rivestito la
carica di presidente della sezione italiana dell'International
Plutarch Dociety. Di Plutarco è stato uno studioso di rilievi
mondiale, pubblicando 41 volumi nella collana del Corpus Plutarchi
Moralium.
Tra i libri del professore Italo Gallo figurano «Frammenti biografici
da papii», «La biografia dei filosofi», «Studi sulla biografia»,
«Teatro ellenistico minore», «Ricerche sul teatro greco». Tra i suoi
volumi più recenti «La biografia greca» (Rubettino). Per oltre
vent'anni Gallo è stato presidente della Società di Storia Patria
Salernitana che aveva contribuito a rilanciare nel 1983, pubblicando
nel 1984 il primo numero della nuova serie della «Rassegna Storica
Salernitana», trasformata da annuale in semestrale
Martedì 26 Aprile 2016, 12:52 - Ultimo aggiornamento: 26-04-2016 14:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP