Agropoli, mareggiate riportano
a galla parti di un relitto del '400

Martedì 16 Giugno 2020 di Ernesto Rocco

La mareggiata dei giorni scorsi ha depositato sulla spiaggia del Lido Azzurro di Agropoli un pezzo di legno di una  “Cocca” genovese, nave affondata nel 1491 nella zona di mare tra la Licina ed il Fortino. In base alla forma e alla lunghezza del reperto ritrovato, si tratta di un Madiere della nave. Altri ritrovamenti sulla spiaggia della zona sono avvenuti negli anni passati. «È facile ritenere che oramai la chiglia del relitto, ritrovato nel 2000, sia irrecuperabile. Nel 2016 era stata creata una gabbia di pietre per bloccare lo sfaldamento del relitto, ma non è servita», ha spiegato l'esperto di storia locale Ernesto Apicella.

Della presenza del reperto sono stati avvisati gli uomini della polizia locale che procederanno a recuperare il reperto storico, per depositarlo nell’Antiquarium di Agropoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA