Agropoli, scuola insicura: Comune corre ai ripari

di Ernesto Rocco

Il Comune corre ai riparti per la scuola "Gino Landolfi". L’istituto di piazza della Repubblica, soltanto lo scorso mese fu al centro di polemiche per la presunta instabilità. In effetti l’edificio, costruito negli anni ’50, non rispetta i moderni criteri antisismici e necessita di adeguamento ed alcuni genitori avevano chiesto a gran voce adeguamenti minacciando di non mandare i propri figli in quel plesso scolastico se non fossero stati programmati lavori.

Per questo il Comune ha approvato il progetto definitivo per la realizzazione di interventi strutturali di messa in sicurezza e riqualificazione energetica della “Landolfi” e, non essendo disponibili fondi del bilancio comunale per avviare le opere, ha candidato il progetto a finanziamento del Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca il quale stanzia fondi per interventi inerenti gli edifici adibiti a sedi scolastiche.

La proposta progettuale per la scuola elementare agropolese è stata redatta dall’ingegnere Niggio Bonadies ed ha un importo complessivo di 2,3milioni di euro.
Mercoledì 14 Febbraio 2018, 10:38 - Ultimo aggiornamento: 14-02-2018 10:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP