Agropoli, parte «Settembre Culturale»
un mese all'insegna della curiosità

Agropoli, parte «Settembre Culturale» un mese all'insegna della curiosità
Venerdì 26 Agosto 2022, 17:18
3 Minuti di Lettura

E’ stato presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, tenutasi nell’Aula consiliare «A. Di Filippo» del Comune di Agropoli il calendario degli appuntamenti del «Settembre Culturale», promossa dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Roberto Mutalipassi. Presenti il sindaco della città di Agropoli, Roberto Mutalipassi ed il consigliere comunale con delega alla Cultura ed ideatore della rassegna letteraria, Francesco Crispino. Si rinnova quindi, anche per il 2022, l’appuntamento con la rassegna letteraria giunta quest’anno alla quindicesima edizione. Volti noti della tv e del giornalismo, ma anche imprenditori di talento, alternati ad autori agli esordi come da formula ben rodata della kermesse, si avvicenderanno nel salotto allestito nello splendido scenario del Castello Angioino Aragonese, location di grande fascino divenuta nel tempo sempre più contenitore di cultura e di arte. «La cultura – afferma il sindaco Roberto Mutalipassi – è il mezzo per essere liberi, il pilastro su cui fondare la crescita di una Comunità. E la kermesse del «Settembre Culturale» offre ad ogni incontro, un arricchimento, nella mente e nello spirito, catturando l’interesse dell’utente e sviluppandone la curiosità. Insomma un esercizio della mente che riempie e fa sentire appagati. Una ragione in più per i turisti e visitatori per vivere la nostra città anche nel mese di settembre».

«Sono 20 gli incontri in programma – dichiara il consigliere Francesco Crispino - con un taglio decisamente di tipo giornalistico. A molti autori abbiamo dovuto rinunciare, oppure dare appuntamento al dopo elezioni politiche per un loro coinvolgimento diretto alle stesse. Gli appuntamenti prenderanno il via il 1 settembre per proseguire fino al termine del mese, ma di fatto la rassegna avrà degli strascichi anche in autunno con una rassegna di poesie ed altro ancora. Si parte con «Bravo è bello», il 1 settembre, giunto alla sedicesima edizione, iniziativa con la quale premiamo le eccellenze, ragazzi che alla maturità hanno raggiunto il massimo dei voti. E poi al via con la rassegna, a partire dal 2 settembre, con una serie di ospiti di grande

© RIPRODUZIONE RISERVATA