Angri, membro della commissione
elettorale positivo: screening a tappeto

Lunedì 26 Ottobre 2020 di Roberta Salzano

È risultato positivo al Covid un componente della commissione elettorale centrale, che ha lavorato alla proclamazione del sindaco Cosimo Ferraioli e dei consiglieri. Una circostanza, che ha fatto scattare lo stato di allerta al Comune, che ha predisposto tamponi sugli altri componenti e su tutto il personale dipendente. 

LEGGI ANCHE Consiglio regionale della Campania: Oliviero eletto presidente con 46 voti


Proprio i tamponi in modalità drive-in, eseguiti dall'unità speciale di continuità assistenziale per i pazienti positivi non ospedalizzati, sono da giorni al centro della polemiche. Code in zona prolungamento Corso Italia, mancato rispetto della privacy e lunghi tempi di attesa per ottenere i risultati, che non vengono inseriti all'interno del data base utilizzato dai medici di base, per un controllo incrociato.

Video

Una situazione, che sta inasprendo gli animi mentre da più parti è stato chiesto al primo cittadino di trovare un'altra collocazione, per il personale sanitario dell'Usca. Al vaglio il trasferimento del presidio nel parcheggio alle spalle del Comune. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA