Arrestato due volte in 24 ore
violando i domiciliari: va in carcere

Martedì 1 Dicembre 2020 di Paola Florio

Un pregiudicato del luogo si intrufola in casa di un’anziana e ruba 300 euro, la signora lo vede e chiama il 112. I carabinieri lo rintracciano e lo arrestano. In attesa del rito per direttissima il 40enne ottiene i domiciliari, ma il giorno successivo, quando i militari vanno a prenderlo per portarlo in tribunale non lo trovano. Comincia la caccia all’evaso che sabato sera è stato individuato e arrestato nuovamente. Per lui si sono spalancate le porte del carcere. Deve rispondere di furto aggravato ed evasione. Arrestato due volte nel giro di poco più di un giorno, il pregiudicato venerdì scorso si è introdotto all’interno dell’abitazione di una donna anziana. La signora, che era in casa, si è accorta della sua presenza quando l’uomo è fuggito. Immediatamente ha allertato i carabinieri della locale stazione, diretti dal luogotenente Massimiliano Senatore.

 

Ultimo aggiornamento: 10:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA