Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ascea, auto in divieto di sosta:
38enne multato aggradisce i vigili

Venerdì 19 Agosto 2022 di Carmela Santi
Ascea, auto in divieto di sosta: 38enne multato aggradisce i vigili

Ascea, violenza fisica e verbale sugli agenti di polizia municipale. Per un 38enne napoletano con precedenti penali scatta la denuncia 

L’episodio ad Ascea Marina. In particolare gli agenti guidati dal comandante Gaetano Cerasuolo, dopo aver provveduto a rimuovere un veicolo in sosta irregolare che creava grave intralcio alla circolazione,  sono stati  aggrediti fisicamente e verbalmente dal proprietario del veicolo, un 38enne di Napoli che  pretendeva l’annullamento del verbale e la restituzione dell’auto con la forza. 

Gli  agenti incuranti del pericolo continuavano nella loro attività accertando che l’auto  non aveva la copertura assicurativa dal 2016 e già era stata sottoposta a sequestro amministrativo dai carabinieri di Napoli 

Inoltre l’auto era priva della revisione obbligatoria dal 2017. Gli agenti,  alla luce di quanto emerso provvedevano alla redazione di un ulteriore sequestro amministrativo che grazie alla reiterazione della violazione comporterà la confisca definitiva dell’auto. 

Il proprietario, vista la condotta tenuta nei confronti degli agenti di polizia municipale è stato denunciato.
Preso atto dei numerosi e gravi precedenti penali gravanti sul 38enne,  gli agenti continuavano la loro attività info investigativa risalendo anche all’immobile che il soggetto aveva locato per la permanenza di tutta la sua famiglia da Ascea per il mese di agosto.
Ebbene dai controlli è emerso che il proprietario dell’immobile non aveva effettuato gli adempimenti previsti dalla legge,  ovvero comunicare la presenza degli occupanti dell’abitazione che, sulla scorta delle risultanze del casellario penale non avrebbe sicuramente avuto possibilità di trascorrere le sue ferie ad Ascea
Alla luce di quanto emerso anche il proprietario dell’immobile sarà nei prossimi giorni denunciato dalla polizia municipale per affitto in nero e a soggetti poco raccomandabili. 
I controlli nell’ambito del Progetto Estate Sicura voluto dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Pietro D’Angiolillo

© RIPRODUZIONE RISERVATA