Auto contro muro su strada bagnata:
23enne tra la vita e la morte

Eboli- la Fiat Punto coinvolta nell'incidente
di Francesco Faenza

EBOLI - Andava a lavoro a bordo della sua Fiat Punto. Procedeva lungo la statale 91, tra Campagna ed Eboli. Perso il controllo dell'auto, Noemi R., 23 anni, è andata a sbattere contro il muro. L'auto si è ribaltata.

I vigili del fuoco giunti in zona hanno estratto la 23enne dal lunotto della macchina. L'automobilista, a quanto pare, era finita sui sedili posteriori. Adagiata nell'ambulanza del 118, la paziente è stata accompagnata in ospedale. I medici e i radiologi hanno riscontrato una frattura cranica. I rianimatori hanno sedato la ragazza, ricoverata ora, in coma farmacologico, nel reparto di terapie intensive. 

In ospedale sono giunti i genitori della 23enne e uno zio, dirigente dell'Ebolitana calcio. La prognosi è riservata, la paziente al momento non è trasferibile in un centro neurochirurgico. 

La dinamica dell'incidente è stata ricostruita dai carabinieri di Eboli. In località Sant'Andrea-Epitaffio, a confine con Campagna, sono giunti anche i vigli del fuoco. Gli investigatori hanno ascoltato i testimoni oculari. Esclusa al momento l'ipotesi di un'auto pirata che avrebbe tamponato la Fiat Punto. 

La 23enne ricoverata in rianimazione ha perso da sola il controllo dell'auto, prima di sbattere contro il muro. La macchina è stata sequestrata, la prognosi per la paziente è riservata. 

L'incidente è avvenuto alle 16 di oggi. Al momento dell'impatto in zona pioveva in maniera insistente. L'asfalto era scivoloso, in molti punti l'asfalto era consumato e presentava buche pericolose. 
Mercoledì 7 Marzo 2018, 19:25 - Ultimo aggiornamento: 07-03-2018 19:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP