Auto sul marciapiedi blocca un disabile. I passanti contro una donna

Sabato 23 Febbraio 2019 di Nello Ferrigno
“Succede tutti i giorni. Questa mattina ho detto basta”. E’ lo sfogo di un giovane di Nocera Inferiore costretto da una disabilità a vivere su una sedia a rotelle. Con questo mezzo, dotato di motore elettrico, riesce comunque ad uscire di casa, ad incontrare gli amici, a raggiungere il centro di quartiere dove trascorre diverse ore con altri sfortunati ragazzi. Un’automobile, parcheggiata alla fine del marciapiedi in via Napoli, bloccava la rampa realizzata per abbattere le barriere architettoniche. Il giovane, come spesso faceva, invece di chiedere aiuto ai passanti per aiutarlo a superare l’ostacolo, ha chiamato il comando di polizia locale. Dopo pochi minuti sono arrivati due agenti. Quasi contemporaneamente la proprietaria dell’auto. “Mi ero fermata soltanto per cinque minuti”, si è giustificata. “In realtà di minuti ne sono passati molti di più”, ha raccontato il disabile. I vigili hanno multato la donna che si è beccata anche i rimproveri dei passanti. Purtroppo la sosta selvaggia che riduce e condiziona la mobilità dei disabili e delle mamme che utilizzano i passeggini è estremamente frequente in città con situazioni anche paradossali. © RIPRODUZIONE RISERVATA