Gita in barca con la famiglia,
ha un malore: muore a 73 anni

Giovedì 22 Agosto 2019 di Mario Amodio
Ennesima tragedia in mare in Costiera Amalfitana dove nel primo pomeriggio di ieri ha perso la vita un 73enne originario del napoletano. L’uomo, Alfredo Tarantino residente a Brusciano, si trovava in barca con la famiglia al largo di Erchie quando avrebbe avvertito un improvviso malore. Dalla barca, che si è poi diretta verso l’estremità del porto di Cetara, è stato immediatamente lanciato l’allarme al 118 la cui centrale operativa ha inviato sul posto l’ambulanza medicalizzata del Saut di Vietri sul Mare. E poco dopo in zona è giunto anche l’elisoccorso dal quale si è calato un operatore dell’emergenza con il verricello attraverso cui ha raggiunto il punto in cui erano in corso le operazioni di soccorso. Una scena che non è passata inosservata ai centinaia di bagnanti che popolavano l’arenile che hanno subito percepito la gravità della situazione.

E sono stati attimi interminabili di tensione e di disperazione quelli vissuti tra la spiaggia e l’estremità del molo dove si è cercato il tutto per tutto pur di rianimare l’uomo che sarebbe stato persino intubato pronto ad essere trasferito con l’eliambulanza del 118. Quarantacinque minuti e più di manovre rianimatorie, raccontano le persone presenti in zona ieri pomeriggio, non sono bastate a salvare la vita allo sfortunato turista che è spirato sul porto di Cetara. Ultimo aggiornamento: 07:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA