Battaglia sul centro
per i vaccini pediatrici

Giovedì 21 Ottobre 2021 di Antonio De Pascale
Battaglia sul centro per i vaccini pediatrici

Il Comune capofila della Valle dell’Irno rischia di perdere il centro vaccinale pediatrico di via Papa Giovanni XXIII, dopo aver perso l’Agenzia delle Entrate e la sezione distaccata del Tribunale di Salerno. Almeno secondo l’avvocato Gigi Lupone, consigliere comunale di opposizione. «Il centro vaccinale pediatrico – dice Lupone - a causa dell’assenza temporanea di alcuni medici, chiude i battenti per trasferirsi a Baronissi. Chiediamo all’Asl di intervenire: i pediatri di base, già pagati dal sistema sanitario nazionale, possono sostituire i medici assenti a turno». «Solo l’altro ieri sera – replica il sindaco, Antonio Somma – alcuni genitori mi hanno segnalato la problematica, l’Asl non mi aveva comunicato nulla. E già ieri mi sono attivato, incontrando il dottor Arcangelo Saggese Tozzi, direttore generale del dipartimento di prevenzione, molto cordiale. In base a una direttiva dell’Asl, era prevista, per carenza di medici, la chiusura del nostro centro vaccinale pediatrico da lunedì prossimo e fino al 31 dicembre, con l’utenza di Mercato San Severino, Bracigliano e Siano, che si sarebbe dovuta rivolgere al centro di Baronissi. Esponendo le ragioni della mia comunità, il dottor Saggese Tozzi mi ha detto che, entro lunedì, il centro di via Papa Giovanni XXIII, sarà di nuovo operativo». Dunque, chiusura evitata. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA