Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Beve acqua e zucchero e ingoia
il cucchiaino, 30enne operato d’urgenza

Venerdì 12 Agosto 2022 di Rossella Liguori
ospedale

Ha bevuto da un bicchiere ed ha ingoiato il cucchiaino di metallo. E’ la strana vicenda di un 30enne che è arrivato pochi giorni fa all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona con il cucchiaino nello stomaco. Un incidente piuttosto singolare che ha richiesto un intervento d’urgenza condotto dal dottor Maurizio Romano insieme alla sua equipe di endoscopia digestiva.

Dopo gli accertamenti con la conferma della presenza dell’oggetto di metallo nello stomaco, il giovane è stato portato in sala operatoria. 

«Rimozione recupero di un cucchiaino dallo stomaco – ha scritto dalla sue pagine social il dottor Romano - grazie all’intervento del team di endoscopia digestiva di urgenza con gli infermieri Avagliano e Minichini, in stretta collaborazione con l’equipe chirurgica del pronto soccorso con il contributo dell’anestesista Piccolo ed il personale della sala operatoria. Un piccolo esempio di multi-professionalità al servizio dell’utenza». 

Secondo quanto raccontato dal 30enne, stava bevendo un bicchiere di acqua e zucchero e per distrazione avrebbe ingoiato il cucchiaino utilizzato per mescolare.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA