Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Biodistretti, nel Cilento una delegazione
di amministratori e prof universitari portoghesi

Mercoledì 21 Settembre 2022
Biodistretti, nel Cilento una delegazione di amministratori e prof universitari portoghesi

Arrivata nel Cilento una nutrita e qualificata delegazione portoghese. Quarantuno tra sindaci, rappresentanti del Ministero dell’Agricoltura, oltre a delegati di associazioni di sviluppo locale, operatori del biologico e docenti universitari, visiteranno il Bio-Distretto cilentano ed incontreranno la comunità locale. L’obiettivo è quello di promuovere nuovi scambi e cooperazione tra i territori biologici dei due Paesi. Tutti vengono da territori che già sono bio-distretti (Bio Regiões in portoghese) o hanno intrapreso l’iter per avviarne uno: Baixo Sabor, Tâmega e Sousa, Alto Tâmega, Isola di Madeira, São Pedro do Sul, Idanha a Nova, Arcipelago delle Azzorre. Il Bio-Distretto Cilento è stato il primo bio-distretto europeo, fondato nel 2004, ed insieme alla Rete Internazionale dei Bio-Distretti (IN.N.E.R.) ha supportato a livello internazionale la costituzione di tante nuove realtà, tra cui quelle portoghesi. Il 23 settembre, in occasione della giornata del biologico promossa dalla Commissione Europea, diretta streaming da Bruxelles per la Cerimonia di consegna del premio al miglior Bio-Distretto d’Europa.

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento