Bomba nel distributore del bar,
volevano rubare le monetine

di ​Daniela Faiella

SCAFATI - Esplosione nella notte in via Bonifica per la deflagrazione di un ordigno sistemato nella bocchetta di erogazione del distributore automatico di sigarette di un bar della zona. Indagini in corso. L’ipotesi più accreditata è quella di un tentativo di furto andato a vuoto. Chi ha piazzato l’ordigno in quel punto del distributore potrebbe essere stato mosso dall’intenzione di svuotare la macchinetta e rubarne il contenuto. Non si escludono, comunque, altre ipotesi, compresa quella dell’intimidazione a scopo estorsivo. A lavoro i carabinieri della tenenza di Scafati ai quali si sono rivolti i titolari dell’esercizio commerciale per denunciare i fatti.

L’esplosione è avvenuta poco prima dell’una, nella notte tra giovedì e venerdì. Si dà la caccia a due individui, giunti in via Bonifica in sella ad uno scooter nero, modello honda sh. Il sistema di videosorveglianza collocato all’esterno del bar ha ripreso l’azione dei due complici, che avevano i volti completamente coperti da caschi integrali. Dai video, acquisiti dagli investigatori, si vede con chiarezza come uno degli sconosciuti, precisamente quello seduto alle spalle del conducente, si avvicina al distributore automatico di sigarette per posizionare l’ordigno all’altezza della bocchetta di erogazione dei prodotti e farlo successivamente esplodere. Il piano criminale non va, però, a segno. I due malfattori si vedono costretti a fuggire a mani vuote. 
Domenica 25 Agosto 2019, 06:35 - Ultimo aggiornamento: 25-08-2019 08:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP