Incidente a Mercato San Severino,
cade dal trattore e muore a 25 anni

Martedì 3 Maggio 2022 di Paola Florio
Incidente a Mercato San Severino, cade dal trattore e muore a 25 anni

Muore schiacciato dal trattore, tragedia ieri mattina alla frazione Acquarola di Mercato San Severino. Antonio Cerrato, appena 25 anni, è deceduto a causa di un incidente avvenuto in una località montuosa mentre trasportava legname. È caduto in un fosso mentre percorreva un sentiero sterrato a bordo del trattore. Quest’ultimo si è ribaltato e lo ha schiacciato. Purtroppo per il giovane non c’è stato nulla da fare. A dare l’allarme è stato il fratello che si trovava con lui in montagna. Il dramma si è consumato nella tarda mattinata di ieri, sul posto sono giunti i soccorsi e i carabinieri della compagnia di via delle Puglie, sotto il comando del maggiore Carlo Santarpia. I militari hanno effettuato tutti i rilievi del caso per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Dinamica sulla quale non sembrano esserci dubbi. Sin dall’inizio, infatti, si è capito che si è trattato di una terribile tragedia. Il 25enne forse non si è accorto della presenza di quel fosso, oppure ha pensato di riuscire a transitare senza problemi, invece il trattore è caduto capovolgendosi e finendogli addosso. Con la vittima c’era anche uno dei suoi due fratelli che ha chiamato i soccorsi.

Dalla dinamica dei fatti si è capito subito la gravità della situazione e purtroppo nulla si è potuto fare per salvare il giovane. La salma è stata portata all’obitorio dell’ospedale di Mercato San Severino in attesa delle disposizioni del magistrato che potrebbe a breve disporre la restituzione alla famiglia. D’altronde che si sia trattato di un tragico incidente (non inquadrabile come incidente sul lavoro) non c’è dubbio e sembrano chiare anche le cause della morte. La ferale notizia è circolata velocemente lasciando incredula l’intera comunità. La famiglia Cerrato, infatti, è molto conosciuta, soprattutto a Sant’Angelo dove risiede da sempre. Anche Antonio era ben voluto, un bravo ragazzo che si dava da fare volgendo anche qualche lavoretto in più per arrotondare le entrate familiari. Lascia la compagna e un figlia piccola. «Abbiamo appreso, con sgomento, della tragica morte avvenuta ad Acquarola per una triste fatalità, di un nostro giovanissimo concittadino originario di Sant’Angelo» scrive il sindaco di Mercato San Severino, Antonio Somma sui social. «Siamo profondamente addolorati e – continua il primo cittadino - a nome di tutta la comunità di Mercato San Severino sento il dovere di esprimere il più sincero cordoglio ai familiari. Che giunga a tutti voi il nostro abbraccio ed il nostro conforto». Un lutto che colpisce in particolare anche l’assessore ai lavori pubblici, Erminio Della Corte, che ha legami di parentela col padre della vittima. 

Ultimo aggiornamento: 10:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA