Salernitana, Jallow rientra
e cerca spazio a fianco di Djuric

Mercoledì 20 Novembre 2019 di Alfonso Maria Avagliano
Chiusa la finestra internazionale, Karo, Maistro e Jallow torneranno oggi a disposizione di Ventura, ansioso di verificare soprattutto le condizioni dell'acciaccato cipriota. Lo farà in occasione dell'allenamento a porte aperte (14.30, Ultimo Minuto). Ieri sera Karo non è andato neppure in panchina a Bruxelles contro il Belgio. Il ct, Ben Shimon, aveva provato a recuperarlo, non autorizzando il rientro in Italia dopo l'infortunio rimediato sabato contro la Scozia: un forte colpo alla schiena, frutto di una caduta dopo un contrasto aereo. Il difensore, tuttavia, ha ripreso a correre e alla vigilia di Belgio-Cipro aveva timidamente svolto lavoro differenziato. L'inutilità della sfida di qualificazioni europee (Belgio già primo, Cipro out) e la voglia di non pregiudicare la stagione, hanno indotto giocatore e tecnico a non rischiare. La situazione sarà valutata oggi dai medici della Salernitana: filtra un cauto ottimismo, ma per sentenziare bisognerà avere tutto sotto mano. Ventura tiene in allerta Billong, nel caso in cui Karo non dovesse essere disponibile per Castellammare. Il francese non gioca da metà agosto, potrebbe essere impiegato al centro con Migliorini adattato sul centro-destra. Occhio anche alle candidature di Kalombo e Pinto (anche loro non sarebbero padroni del ruolo al cento per cento). Tre giorni ancora per valutare.

LEGGI ANCHE Salernitana, Ventura in ansia per le condizioni di Karo

Jallow ci sarà. Dopo un giorno di relax con la sua famiglia (e 85' complessivi di gioco nei due impegni contro Angola e Repubblica Democratica del Congo), l'attaccante gambiano da oggi duellerà con Gondo per una maglia accanto a Djuric, che viaggia verso la maglia da titolare: al Menti ci sarà da lottare e la difesa fisica della Juve Stabia (Tonucci-Troest) richiede l'opposizione di almeno una pedina statuaria. Il bosniaco, peraltro, si sta allenando con intensità. Quanto a Maistro, non è riuscito a essere titolare ieri nell'U21 azzurra a Catania. Dopo gli spiccioli di Ferrara con l'Islanda, ha raggranellato quantomeno 30' (e un altro giallo) a risultato già ampiamente acquisito nel match vinto 6-0 con l'Armenia, iniziato con due ore e mezza di ritardo a causa del prato zuppo d'acqua. Insomma, l'ex Rieti è relativamente fresco, ma deve battere la concorrenza di Firenze per il posto di mezzala mancina. Dove tra i due litiganti potrebbe pure spuntarla Kiyine, con Lopez eventualmente quinto a sinistra. Cicerelli scalpita a destra. Ancora in infermeria Mantovani, Heurtaux e Dziczek. Quest'ultimo è rientrato a Salerno da un paio di giorni, dopo un consulto medico e una prima fase di fisioterapia in Polonia. Oggi dovrebbe sottoporsi a esami di controllo per definire una prognosi più dettagliata, dopo la distrazione del collaterale mediale del ginocchio sinistro rimediata quindici giorni fa.

La tifoseria, intanto, attende la prevendita per il derby in terra stabiese. Oggi alle 13 c'è la riunione del Gos per decretare le misure di sicurezza. La trasferta potrebbe essere limitata ai soli possessori di fidelity card della Salernitana. L'ipotesi si è fatta largo nelle ultimi giorni, dopo che in un primo momento sembrava vicino l'ok alla vendita libera da parte dell'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive che mercoledì scorso ha deciso, però, di non pronunciarsi. La precedente gara delle vespe - anch'essa un derby, contro il Benevento ha visto il settore ospiti aperto anche ai non tesserati, senza turbative. Stavolta potrebbe esserci più rigidità dopo alcuni cori insultanti intonati dagli ultras gialloblu proprio durante Juve Stabia-Benevento, all'indirizzo dei rivali granata. La prevendita partirà nel primo pomeriggio: biglietti a 20 euro nei punti vendita Go2 e online, 762 i posti disponibili. Prevedibile l'assalto alle ricevitorie, il sold out potrebbe arrivare in pochissime ore. Nell'ultimo precedente al Menti (aprile 2015), la restrizione ai soli titolari di tessera fu attiva e non impedì l'esodo. Se confermata, sabato resterebbero fuori quattro tra i gruppi più rappresentativi della curva Siberiano. L'ufficio tessera del tifoso sarà aperto anche oggi (dalle 9 alle 16) al varco 25 dell'Arechi: c'è stata un'apertura straordinaria anche ieri, senza tuttavia particolari picchi. Sabato la partenza da Salerno sarà fissata nel piazzale Distinti dell'Arechi: da lì, carovana in scorta verso Castellammare e ingresso allo stadio in più scaglioni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA