Cava, rapina a corriere di Amazon
del furgone e della merce: a processo

Giovedì 13 Maggio 2021 di Nicola Sorrentino
Cava, rapina a corriere di Amazon del furgone e della merce: a processo

Rapinò un corriere di "Amazon", ora finisce a processo con la formula del giudizio immediato un 40enne napoletano, attualmente agli arresti domiciliari per l'accusa di rapina commessa nei confronti del lavoratore. Il raid si consumò mentre la vittima consegnava dei pacchi presso alcune abitazioni. L'uomo portò via l'intero furgone, con all'interno 12 plichi che dovevano essere consegnati per conto della nota società americana.

Era il 26 marzo scorso, a Cava de' Tirreni, quando il corriere fu aggredito, dopo essere stato afferrato per un braccio mentre era alla guida del furgone. Il malvivente lo scaraventò poi fuori dall'abitacolo, per introdursi all'interno del vano guida ed impossessarsi del mezzo e dei beni trasportati. L'inventario della merce trafugata sarebbe finito subito a verbale, nel corso della denuncia resa dalla vittima all'attenzione delle forze dell'ordine, con l'episodio registrato nel centro di Cava de' Tirreni.

Video

Il rapinatore si diede poi alla fuga, risalendo il tratto stradale via autostrada in direzione Napoli. Il suo arresto fu però eseguito nello stesso giorno dai carabinieri. Il responsabile, già noto alle forze dell'ordine, in quello stesso giorno fu assicurato alla giustizia e messo agli arresti domiciliari. Ora attende il vaglio del gip per l'eventuale rito immediato, verso il processo, con un quadro probatorio ritenuto evidente e gravemente indiziario dalla Procura di Nocera, al punto da saltare l'udienza preliminare. 

Ultimo aggiornamento: 14 Maggio, 21:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA