Cilento, fu prigioniero dei tedeschi:
Felice Magliano compie 108 anni

Cilento, fu prigioniero dei tedeschi: Felice Magliano compie 108 anni
di Antonietta NIcodemo
Martedì 2 Novembre 2021, 22:23 - Ultimo agg. 3 Novembre, 08:41
2 Minuti di Lettura

E’ tra i nonnini più longevi della Campania. Oggi ha raggiunto i 108 anni con grande lucidità e qualche acciacco. Si chiama Felice Magliano e da sempre vive nel suo paese d’origine: San Giovanni a Piro.

E’ l’unico deportato salernitano in vita e per questo nel 2019 ha ricevuto la medaglia al merito. Ricorsa perfettamente gli anni trascorsi in guerra e nei campi di concentramento dei tedeschi.  Fu chiamato alle armi nel 1940. Fu fatto prigioniero dai tedeschi a Monte Nero il 10 settembre del 1943. Da quel momento in poi iniziò il suo calvario nelle varie prigioni tedesche: Libia, Albania, Serbia, Croazia, Dalmazia, Slovenia, Ungheria e in fine Austria.

La Regina Elisabetta sta male? Le foto che fanno preoccupare: mai vista così, come si presenta

Ha festeggiato i suoi 108 anni circondato dall’affetto dei parenti. A fargli visita anche il sindaco Ferdinando Palazzo . Nel Cilento Felice Magliano è sicuramente il nonnino più longevo, più grande di lui è una signorina della bellezza di 110 anni di Moio della Civitella.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA