Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Claudio Mandia trovato morto a New York:
centinaia in chiesa per l'ultimo saluto

Sabato 26 Febbraio 2022
Claudio Mandia trovato morto a New York: centinaia in chiesa per l'ultimo saluto

Centinaia di persone dalle prime ore di oggi stanno affollando la parrocchia di Santa Maria della Speranza, a Battipaglia, per dare l'ultimo saluto a Claudio Mandia, il giovane 17enne trovato morto, nei giorni scorsi, in un college di New York. 

Tra i presenti anche il sindaco di Battipaglia, Cecilia Francese. La salma di Claudio è giunta nella serata di ieri. E questa mattina, in tanti, poco dopo le 7.30 quando la chiesa ha riaperto le porte, si sono recati in chiesa per dare l'ultimo saluto al giovane.

«Gli interrogativi che si pongono in questo momento, anche nel cuore di prete, è Signore ma perché?», ha detto padre Vincenzo Sirignano, nella parrocchia di Santa Maria della Speranza, a Battipaglia, spiegando che non c'è un termine per definire quei genitori che perdono un figlio. «Se si perdono i genitori si è orfani, se si perde il coniuge si è vedovi, ma non si sa cosa si sia quando si perde un figlio», ha proseguito. Poi rivolgendosi ai genitori ha aggiunto: «State consolando tutti quelli che sono accorsi a consolarvi». Gli amici di Claudio hanno posto sull'altare un quadro realizzato nelle ultime ore raffigurante il ragazzo.

Ultimo aggiornamento: 27 Febbraio, 18:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA