Clona carta di credito e gioca scommesse, 71enne nei guai

di Nicola Sorrentino

SCAFATI. A 71 anni sarà processato per truffa e sostituzione di persona, perchè avrebbe scommesso dei soldi, provenienti da una carta di credito non sua. L'anziano, citato a giudizio dalla procura di Nocera Inferiore, si sarebbe reso responsabile dei due reati il 21 ottobre del 2013, a Scafati. Secondo indagini condotte dai carabinieri di Oggiono, comune in provincia di Lecco, l'anziano, A.L. , sarebbe riuscito a clonare - ma potrebbe essere stato aiutato - una carta prepagata Postepay intestata ad una donna, residente nel comune lombardo. A seguito di ciò, avrebbe poi prelevato da quella stessa carta la somma di 137 euro, per effettuare delle scommesse sul sito della Snai, ad un gioco online. Il lavoro d'indagine informatico, partito dopo la denuncia della vittima, permise ai carabinieri di risalire all'identità dell'uomo, che ora dovrà essere processato in composizione monocratica, dopo la citazione diretta a giudizio firmata dal sostituto procuratore a Nocera Inferiore, Daria Mafalda Cioncada. 
Lunedì 14 Gennaio 2019, 09:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP