Colpisce moglie con un bastone,
poi si scaglia contro i carabinieri

Domenica 23 Gennaio 2022 di Nicola Sorrentino
Colpisce moglie con un bastone, poi si scaglia contro i carabinieri

NOCERA INFERIORE. Affronterà il processo per aver aggredito la compagna convivente a colpi di mazza, sotto l’effetto di alcol, un nocerino di 46 anni, atteso dal giudizio per le imputazioni di lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. I fatti risalgono al 25 luglio scorso, quando l’uomo in preda ai fiumi dell'alcol brandì una mazza di legno colpendo alla testa la sua convivente, al culmine di un litigio, provocandole cinque giorni di prognosi refertati al Pronto soccorso dell’ospedale Umberto I.

In quel frangente, sul posto giunsero dietro segnalazione i carabinieri, i quali vennero a loro volta aggrediti dall’uomo. L’imputato oppose forte resistenza ai controlli svolti dai carabinieri, arrivati a casa sua dopo la chiamata della compagna, minacciandoli a muso duro, per poi scagliarsi contro di loro adoperando un mestolo da cucina. Le escandescenze dell’uomo proseguivano anche durante le operazioni di controllo all’interno degli uffici del Reparto territoriale, dove i militari provarono ad identificarlo per le procedure di rito. Ora il 46enne è stato raggiunto dal decreto che dispone il giudizio, col processo fissato a suo carico, nelle prossime settimane, davanti al giudice del Tribunale monocratico di Nocera Inferiore.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento