Compra un'auto su internet e paga
1.300 euro, il venditore scompare

di Nicola Sorrentino

ANGRI. Truffato sulla vendita di un'automobile attraverso internet. Paga 1300 euro e non riceve nulla. La vittima è un uomo di Angri, mentre il truffatore, ora, è stato individuato dalla procura di Nocera Inferiore e mandato a giudizio, giorni fa, dopo l'udienza preliminare dinanzi al gup. I fatti risalgono al 19 marzo 2014, quando il compratore, dopo aver visto un'inserzione su di un sito di uso comune, dove vengono pubblicati decine di annunci commerciali al giorno, chiese informazioni sull'acquisto di una Fiat Idea di colore grigio. L'annuncio, stando alle indagini, risultava però essere falso, ma montato ad arte, con foto dell'oggetto, prezzo e contatti del venditore. A quel punto, attraverso un versamento su di una carta Postepay e dopo aver parlato con lo stesso venditore, la vittima saldò la somma di 1300 euro per l'acquisto di quell'automobile. Ma dopo quel pagamento, l'uomo non ricevette quanto aveva acquistato. E pur ristabilendo inizialmente un contatto con il venditore, prima che lo stesso si rendesse irreperibile, il compratore non ottenne alcuna risposta in ordine alla consegna dell'auto nè alla restituzione della somma versata. L'imputato è finito sotto processo per truffa aggravata, a seguito della denuncia della persona truffata. 
Mercoledì 11 Settembre 2019, 14:46 - Ultimo aggiornamento: 11-09-2019 16:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP