Coronavirus, il sindaco di Palinuro:
«Esercito contro chi viene in vacanza qui»

Mercoledì 8 Aprile 2020
«Ho fatto un'ulteriore richiesta al prefetto e al questore di Salerno chiedendo addirittura l'Esercito a Palinuro in questi giorni in aggiunta alle forze dell'ordine, perché non possiamo consentire a nessuno che ha la seconda casa qui di venire a trascorrere le vacanze di Pasqua». A dirlo, in un video pubblicato su Facebook, è Carmelo Stanziola, sindaco di Centola noto per la frazione di Palinuro, rinomata meta balneare del Cilento.

LEGGI ANCHE Coronavirus, morti in Spagna e Usa emigranti da Stella Cilento e Caggiano

Nel suo discorso, particolarmente accalorato, Stanziola non si limita a rendere nota la sua richiesta di far intervenire l'Esercito, ma chiede anche alla cittadinanza «di comunicare ai vigili se qualcuno viene a Palinuro, e li andremo a prendere nelle case. Non abbiate timore - prosegue - comunicatelo ai vigili che stanno girando nei parchi per verificare le luci accese».

«Denunceremo, non ce ne frega niente. Stiamo facendo di tutto - aggiunge - stiamo buttando il sangue dalla mattina alla sera e non possiamo buttare a mare tutto questo lavoro e questo sacrificio perché qualcuno viene a trascorrere la vacanza qui. Buono sì, fesso no. Alle forze dell'ordine dico: sia chiaro che chi viene a Palinuro in questi giorni deve essere denunciato».
Ultimo aggiornamento: 9 Aprile, 00:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA