Limoni della Costa D'Amalfi
diventano gioiello: nasce Dadini Maiori

Mercoledì 25 Maggio 2022
Limoni della Costa D'Amalfi diventano gioiello: nasce Dadini Maiori

È un viaggio nella bellezza, tra i profumi dei limoni scolpiti dai raggi del sole che, dai terrazzamenti, si spingono verso l’incantevole panorama della costiera amalfitana che domina lo sguardo, fino a togliere il fiato. Nasce così il Dadini Maiori, che celebra il comune della Costiera Amalfitana e il suo straordinario patrimonio agricolo rurale: è dalla sapienza antica che cresce l’esclusivo limone Sfusato Igp della costa d’Amalfi ad indicazione geografica protetta, famoso in tutto il mondo.

Un prodotto simbolo di Maiori, che cresce lungo i pendii rocciosi che sprofondano a mare: una produzione che fonde antiche tradizioni e senso di identità che affonda le sue radici in secoli di storia. Il limone diventa l’elemento stilistico centrale del gioiello Maiori, che Dadini inaugurerà in occasione della festa della Repubblica, il prossimo 2 giugno 2022 alle ore 18, presso «Margherita Gioielli» in Corso Reginna 106/114, alla presenza delle autorità civili, dei rappresentanti delle associazioni di categoria di settore e di tutti gli appassionati. Ancora una volta la Costiera rivive attraverso il brand 100% campano Dadini, ideato dalla designer salernitana Alessandra Sessa, esempio virtuoso di Made in Italy, che ha conquistato anche i mercati internazionali, dall’Usa all’India.

Video

Dadini è una maiolica tridimensionale 3D lavorata a mano, che nasce dalla voglia di mantenere salde le tradizioni artigiane, di conservare l’intreccio che lega manualità e materiali per poter ottenere un gioiello unico e pensato con amore: l’amore per la propria terra e le proprie origini. Dadini è il bianco delle case, il blu del mare, il giallo dei limoni, le mani antiche degli artigiani intenti a dipingere le ceramiche nelle botteghe, ma è anche innovazione e promozione del made in Campania, stretto in un legame identitario inscindibile con la propria terra. Ripercorre gli scorci più belli, le architetture, le vecchie torri, le ceramiche, il mare che fa da cornice, declinandosi nei colori delle maioliche e nelle tipicità di ogni paesino della costiera, tra Amalfi, Ravello, Positano, Conca dei Marini, Cetara, Praiano, Atrani e Vietri sul Mare ad ognuno dei quali è dedicato un Dadini.

«Dadini racconta emozioni, istanti. La creazione del gioiello dedicato a Maiori è stata un’esperienza incredibile, perché nasce dalla sollecitazione delle persone, dal dialogo. È stato un work in progress fatto di interazione costante - sottolinea Alessandra Sessa – Siamo già presenti nella gioielleria di Maiori, ma i nostri clienti più appassionati ci hanno chiesto un Dadini che raccontasse la loro storia, le loro radici. Ci siamo mossi per strada, abbiamo incrociato turisti, residenti, per capire quale fosse, nell’immaginario collettivo, il simbolo in cui più si riconoscessero. Maiori è la porta d’ingresso per il sentiero dei limoni. Dadini Maiori ha in primo piano, sui vari lati, fette di limone dipinte su un decoro maiolicato azzurro, verde e giallo, che sono i colori tipici della costiera. L’evento del 2 giugno sarà multisensoriale, esplorando livelli di percezione differenti e ci saranno diverse sorprese. Non sveliamo altro però! Per scoprirlo, basterà raggiungerci in gioielleria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA