Covid, salgono i casi in Costiera
Amalfitana: scattano le restrizioni

Giovedì 29 Ottobre 2020

Aumentano i contagi in Costiera Amalfitana e scattano le prime misure restrittive. A Cetara oggi si sono registrati altri tre casi positivi (un bimbo di 12 anni e due adulti) per un totale di 15 persone colpite dal virus. Il sindaco Fortunato Della Monica ha firmato una serie di ordinanze restrittive che resteranno in vigore fino al 15 novembre. Il primo cittadino ha sospeso le attività didattiche in presenza della scuola dell'infanzia del plesso di Cetara. Disposta, inoltre, la chiusura degli esercizi commerciali dal lunedì al venerdì dalle 14, il sabato dalle 18 e la domenica per l'intera giornata. Il provvedimento non riguarderà farmacie e i servizi di ristorazione che dovranno attenersi alle disposizioni governative e regionali.

LEGGI ANCHE Covid in Campania, positivi prof e scolari alla scuola elementare: spariti 18 tamponi

Chiuso anche il cimitero comunale per le giornate del 1ø e 2 novembre. A partire dalle 21, inoltre, sarà chiusa tutta la zona del Largo Marina e del porto. «Ho chiesto al Prefetto d'inviarci forze di polizia per controllare questo fenomeno», ha annunciato il sindaco che ha disposto anche la chiusura del Comune e delle chiese che potranno aprire a numero chiuso soltanto per i funerali. Fortunato, infine, ha disposto che i medici di base dovranno comunicare al Comune qualsiasi richiesta di tampone che effettueranno per i loro pazienti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA