Covid, vaccini per gli over 80:
a Salerno l'esercito dei settantamila

Domenica 31 Gennaio 2021 di Sabino Russo
Covid, vaccini per gli over 80: a Salerno l'esercito dei settantamila

Via libera alle adesioni per la vaccinazione degli over 80. Nel salernitano sono un esercito di quasi 70mila persone, pari a quasi il sette per cento della popolazione, concentrato prevalentemente nella fascia 80-90 anni. Basta registrarsi direttamente o tramite il medico di base alla piattaforma regionale. 

Messa in moto la macchina per l’avvio della fase 2, che dovrebbe prendere il via, stando all’annuncio di venerdì del governatore De Luca, nel prossimo weekend, con la vaccinazione degli ultra 80enni. Intanto, da ieri, gli stessi possono già iniziare a registrarsi sulla piattaforma informatica della Regione, per dare la propria adesione alla campagna di vaccinazione anti-covid.

Per dare la dimensione dei nonnini coinvolti in questa operazione basta tener conto che nel salernitano sono un esercito di quasi 70mila, a cui vanno tolti gli ospiti - circa un migliaio - delle case di riposo e delle Rsa accreditate. In provincia, infatti, circa 35mila anziani appartengono alla fascia d’età tra gli 80 e gli 84 anni, 22mila e 600 in quella tra gli 85 e i 89, quasi 12 mila over90 e 195 ultra 90enni. Tra domani e martedì, intanto, è prevista la consegna di una nuova fornitura, che consentirà il completamento dei richiami e l’avvio all’inoculazione della prima dose anche ai pochi restanti del primo step che ancora dovevano essere vaccinati. La fase 2, in ogni caso, non interessa solo gli over 80, ma anche le categorie fragili, le forze dell’ordine e gli insegnanti. In tutto, si stima che saranno interessate circa 250mila persone. In tutto, l’Asl spera di attivare 50 centri, con la partecipazione di circa 300 sanitari, per coprire così l’intera platea in due mesi. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA