Danni all'arredo urbano a Nocera Superiore,
gli autori sono tutti minorenni

Mercoledì 11 Maggio 2022 di Nicola Sorrentino
Danni all'arredo urbano a Nocera Superiore, gli autori sono tutti minorenni

Quattro ragazzi minorenni sono stati individuati quali autori di una serie di atti di vandalismo e danneggiamento in città, a Nocera Superiore. In particolare, a ridosso dell'arredo urbano. Ora, i danni saranno pagati dai genitori. Questo quanto deciso dal comune, dopo che la polizia municipale ha individuato i primi due responsabili - due ragazzini di 10 anni - del danneggiamento di un cestino per i rifiuti in piazza Marco Paolo.

Il sindaco Giovanni Maria Cuofano ha spiegato che tale decisione è necessaria per far comprendere quanto il bene pubblico vada rispettato, con il richiamo al rispetto delle regole e al pagamento dei danni arrecati, se questi vengono accertati. Il primo cittadino ha incontrato una delle madre dei ragazzi, con la quale ha avuto un colloquio chiarificatore riguardo quanto accaduto. Tutto questo, dopo i verbali che la polizia municipale aveva elevato nei riguardi delle due famiglie. I due minori erano stati individuati attraverso una telecamera, con il danneggiamento di un cestino per i rifiuti. Le famiglie dovranno pagare al Comune la cifra di 48 euro ciascuna.

Stessa sorte toccata ad altre due famiglie, con i figli di 15 anni ripresi mentre danneggiavano alcuni paletti e lampioni. Ulteriori episodi di vandalismo, invece, si sono registrati in un'altra zona della città, ma non è stato possibile individuare i responsabili. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA