Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lazza e Rocco Hunt,
showcase al Dolcevita

Giovedì 28 Luglio 2022
Lazza e Rocco Hunt, showcase al Dolcevita

Proseguono le notti spettacolari del Dolcevita, il club sul mare di Salerno che riconosce nella buona musica, quella suonata in consolle dai più noti dj e producer, e quella dal vivo, con gli artisti in vetta nelle classifiche, la sua unica anima. Dopo Emis Killa, Andrea Damante e Bob Sinclar, Luchè, Geolier, Tony Effe, Paky e tanti altri, è la volta di due date, a poca distanza l’una dall’altra, con i grandi protagonisti del rap e del pop: Lazza, il rapper di «Sirio», arriva domenica 31 luglio e Rocco Hunt, il nostro amato poeta urbano, sabato 6 agosto.

Sul palco del Dolcevita due showcase che sanno di hit estive, rime baciate e di quel linguaggio musicale che nel tempo ha trovato la sua giusta consacrazione. Si parte il 31: nome d’arte di Jacopo Lazzarini, Lazza è ormai uno dei più noti rapper e musicisti della scena milanese, così come di quella nazionale, arrivato al cuore di migliaia di persone nel giro di pochissimo tempo. Nato nel 1994, è cresciuto nel quartiere di Calvairate, patria di numerosi artisti hip hop che dominano ora le classifiche, primi su tutti i colleghi Rkomi e Tedua. Amante del rap old school, che sperimenta nei suoi primi lavori, così come nei successi di oggi, Lazza è un artista unico nel suo genere, capace di raggiungere anche le atmosfere più trap, senza mai dimenticare gli insegnamenti classici, dall’immancabile pianoforte delle sue produzioni, agli studi presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

Video

Dopo anni di gavetta nelle crew Zero2 e Blocco Recordz, Lazza entra a far parte dell’etichetta indipendente 333 Mob nel 2016, con la quale pubblica, nell’annata successiva, il suo primo lavoro in studio Zzala. Album che fa da vero apripista ad incredibili collaborazioni a partire da Dolcenera, con il brano Porto Cervo a Guè nel singolo Gucci Ski Mask. Nel palmares di Lazza non manca la partecipazione al progetto Red Bull 64 Bars – capace di racchiudere il meglio della scena hip hop italiana del momento – e il grandissimo successo di Catrame, rivisitato anche con Elodie e Tedua e la presenza stabile nella crew Machete di Salmo, Hell Raton e Slait. Sirio è solo l’ultimo disco di Lazza, dopo il successo di Re Mida nel 2019, in vetta alle classifiche per 3 settimane consecutive. Il 6 agosto Rocco Hunt torna a casa. L’artista, che dalla sua periferia ha tratto l’ispirazione dei suoi brani di successo, finalmente si esibisce a Salerno: i fan sono già in delirio. Protagonista anche di questa estate con il brano Caramello, creato in tandem Elettra Lamborghini e Lola Indigo, il rapper salernitano è pronto a tuffarsi con il suo inconfondibile entusiasmo nell’arena di città.

Caramello è un altro pezzo che segna positivamente la carriera del nostro poeta urbano che arriva al successo mettendo nero su bianco le cose vere, il brutto e il bello della vita. «Cavalchiamo l’onda della ripresa restituendo ai ragazzi quello che loro mancava: il divertimento, quello sano e puro, attraverso i loro idoli, artisti giovani e di successo, che attraverso la loro musica lanciano un messaggio sociale molto importante, un momento di condivisione di cui le nuove generazioni, per troppo tempo isolate, hanno bisogno», dice Armando Mirra. Per cantare insieme ai propri beniamini, in entrambi i casi, bisognerà aspettare che arrivi la notte. Nelle mani del maestro Marco Montefusco, i resident djs Kevin Russo, Luca Procida e Kekko Scafa, il resident voice Orlando Cianci la prima parte di una lunga serata, in cui, come da copione, le ore si fanno piccole ma la voglia di divertirsi non diminuisce mai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA