Daspo, dopo i parcheggiatori
nel mirino finiscono gli ambulanti

di Gianluca Sollazzo

6
  • 9
Dopo i parcheggiatori abusivi scatta la linea dura anche per i venditori abusivi. Allontanamento di 48 ore applicato per la prima volta a Salerno a carico di due ambulanti abusivi beccati nella zona Irno e sul Carmine. Usavano anche i veicoli impropriamente e per questo hanno avuto anche il ritiro della carta di circolazione. Una mano pesante in vista della bella stagione che, come ogni anno, vede il fenomeno in aumenti delle presenze di venditori abusivi tra Lungomare e il resto della città. «Abbiamo applicato i daspo urbani anche per gli ambulanti, è la prima volta e non sarà l’ultima», annuncia il comandante della Polizia municipale, Antonio Vecchione. È pronta una vera e propria task force contro gli ambulanti che, anche in inverno, hanno invaso il Lungomare. Ma da qualche settimana è stato riscontrato anche il fenomeno in aumento delle presenze di ambulanti abusivi di frutta per le strade del centro e della zona orientale. «Metteremo pattuglie fisse a settimana sul Lungomare – dice Vecchione – mentre per chi vende la frutta in strada in auto private e in difformità alla loro destinazione d’uso scatta il ritiro della carta di circolazione».
Venerdì 22 Marzo 2019, 06:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-03-22 12:43:26
non è successo niente, torneranno e si "piazzeranno" un pò più avanti, a Naples i pargheggiatori abusivi, che hanno avuto le stesse sanzioni, sono tranquillamente al loro posto di "lavoro".Tutto ciò, chi governa sà benissimo che con un'azione di forza grande stile per debellare il fenomeno, comporterebbe una "rivoluzione"popolare ,quindi si fanno piccole operazioni di facciata, tanto per far vedere a chi non vuole capire che non essendoci lavoro, ognuno si "arrangia" come può.Che poi non pagano le tasse , non vedo la differenza tra tanti politici, uomini d'affari ecc,ecc che truffano ,l'unica differenza è la "quantità"
2019-03-22 11:32:14
Ma questi che mettono il daspo non lo capite che tutti dobbiamo campare e se lo stato non ci dà il lavoro a noi napoletani che dobbiamo fare allora andare a ruibbare??
2019-03-22 13:05:17
Se lo Stato non da lavoro non è detto che bisogna delinquere. Cosa gli vogliamo dire a chi studia, chi fa sacrifici per ottenere un lavoro onesto? stupidi? non credo, anzi stupido è chi si trova più facile arruolarsi nella malavita!
2019-03-22 10:36:04
speriamo che si avrà il pugno duro anche qui ... e vi spiego perchè: l'ambulante vive senza regole, occupa obusivamente un posto e li fa cio che vuole e vende ciò che vuole. Un commerciante per fare ciò paga. Inoltre si vedono bancarelle che cucinano hotdog, crep spighe castagne zucchero filato ecc ... ma senza alcun controllo igenico mentre chi somministra cibo è messo a dura prova prima di poterlo fare. Si scopre inoltre che spesso per stare li questi abusivi paghini anche un pizzo per l'occupazione il che non fa altro che finanziare illecitamente la malavita. si aggiunga che tutti gli scarti che producono di qualsiasi natura vanno tutti nella stessa parte ... insomma vanno regolarizzati anche loro ... a dimenticavo tutto quello che si vende è rigorosamente a nero !!!!
2019-03-22 08:57:52
Coraggio, a giugno apre la nuova piazza Garibaldi di Napoli ed il Sindaco ha un debole per ambulanti e bancarelle: venite, c' e' posto per tutti, magari dovrete dare 20 euro al giorno ai camorristi, ma i Vigili non daranno fastidio, sono troppo impegnati a controllare negozi e pubblici esercizi.

QUICKMAP