Eboli, si sbriciola
il castello Colonna

di Francesco Faenza

Eboli. Crolla il muro di cinta del castello Colonna, paura tra i residenti del centro storico. I massi hanno travolto una Opel Corsa e hanno ostruito via Salita Ripa, chiusa al traffico automobilistico. Paura tra i fedeli in chiesa, al santuario di San Cosma e Damiano. Grosso spavento anche per i residenti di Salita Ripa. La corrente elettrica è andata via, le case sono rimaste al buio. Il crollo è stato avvertito anche all’interno del castello Colonna, sede dell’istituto di custodia attenuata. Alcune guardie penitenziarie hanno raggiunto la zona del crollo per accertarsi dell’accaduto. I due costoni sulla voragine rappresentano ancora un pericolo per i cittadini. I massi sono sospesi nel vuoto: «Recinteremo tutto, chiuderemo il traffico finché l’area non sarà messa in sicurezza» afferma Cosimo Polito, comandante dei vigili urbani. Insieme ai caschi bianchi, in zona sono giunti i vigili del fuoco. Una ditta specializzata è stata contattata per rimuovere i massi per strada. Sotto accusa i lavori di scavo per la costruzione della casa del Pellegrino, struttura ricettizia e sala convegni finanziata con i fondi dell’Ue.
Domenica 8 Marzo 2015, 23:38 - Ultimo aggiornamento: 9 Marzo, 08:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP