Elezioni a Sessa Cilento,
Gerardo Botti è il nuovo sindaco

Martedì 5 Ottobre 2021 di Ernesto Rocco
Elezioni a Sessa Cilento, Gerardo Botti è il nuovo sindaco

È Gerardo Botti il nuovo sindaco di Sessa Cilento. Il centro cilentano sceglie di voltare pagina anche se la sfida si è decisa per meno di sessanta voti. Gerardo Botti, sostenuto da Viviamo il Comune, ha ottenuto 481 preferenze sbancando nel capoluogo. Ferma a 424 preferenze, invece, la lista Uniti per Cambiare del sindaco uscente Giovanni Chirico, tradita nella roccaforte San Mango.

Gerardo Botti è stato fino a pochi mesi fa direttore scientifico dell’Istituto Pascale di Napoli; raggiunta la pensione è tornato a Sessa Cilento, suo paese d’origine di cui era anche cittadino onorario. Già il padre era stato sindaco del centro cilentano per diversi mandati.

«È una vittoria di tutto il paese - le prime parole del neo sindaco - È una ventata di ottimismo, adesso pensiamo all’economia del nostro territorio che ora dobbiamo aiutare».

La campagna elettorale era stata particolarmente accesa alle falde del Monte Stella. Nei comizi si erano registrati reciproci scambi d’accusa, spesso sfociati nella vita personale dei candidati. L’ultima polemica alla vigilia del voto per 3 cittadini in quarantena a cui non era stato possibile esercitare il diritto di voto in quanto la domanda per richiedere il voto domiciliare era stata presentata oltre i termini previsti per legge.

Sotto accusa l’ex primo cittadino Giovanni Chirico. Nella notte prima delle elezioni in paese erano apparsi anche degli striscioni. Un clima infuocato che ha favorito l’astensionismo. Ha votato il 59,70. Un dato in calo rispetto a cinque anni fa quando alle urne si presentò il 65,27 degli elettori.

Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 15:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento