Il ragionere evasore fiscale:
i soldi sul conto della suocera

di ​Petronilla Carillo

Il suo elevato stile di vita dava nell’occhio. Se ne sono accorti anche i finanzieri del Gruppo Salerno (agli ordini del tenente colonnello Diego De Luca) quando sono entrati nel suo studio nel cuore della city e hanno iniziato le prime verifiche. Controlli di routine che i commercialisti, nel suo caso un ragioniere, precisamente un esperto contabile, sanno di ricevere dai finanzieri. È stato così che, scartabellando tra i registri della contabilità e le sue dichiarazioni dei redditi, i militari della guardia di finanza prima hanno notato che tra i suoi clienti vi erano tutti imprenditori importanti e poi hanno iniziato a ravvedere alcune irregolarità.

Ma lui, abile manipolatore dei conti, mentre i finanzieri erano al lavoro sulle sue carte è riuscito a trasferire sul conto corrente della suocera diverse centinaia di migliaia di euro. Quattrocentomila, esattamente, quelli ritrovati poi dai militari su un conto corrente intestato alla anziana compiacente, la cui posizione è ora al vaglio degli inquirenti. Ottocentocinquantamila quelli risultati evasi e recuperati dai finanzieri attraverso il sequestro di un immobile nel centro cittadino. A carico del ragioniere sono stati contestati diversi reati: dichiarazione infedele, omessa dichiarazione e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.
Venerdì 18 Maggio 2018, 06:35 - Ultimo aggiornamento: 18-05-2018 06:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP